Scuola, il plesso (ventilato) di Vo' Euganeo non va in Dad

ROMA - Zero classi in quarantena da due mesi, scrive Alfonso D'Ambrosio, preside del plesso scolastico dei Colli Euganei: l'Istituto comprensivo che distribuisce medie, elementari e infanzia tra Lozzo Atestino, Cinto Euganeo e appunto Vo', il paese in provincia di Padova che ha conosciuto la prima vittima del Covid in Italia. E Vo', il comune simbolo, resiste. Le sue aule, tutte dotate di apparecchi per la ventilazione forzata, continuano a ricevere senza interruzioni della didattica gli alunni dai tre ai sei anni.   In quest'ultima settimana la sensibile crescita dei contagi del Veneto - che è arrivato a segnare, ieri, 2.656 positivi in un giorno - ha toccato anche un istituto vicino, facente parte dello stesso complesso: in seconda media una classe del plesso di Lozzo Atestino è andata in quarantena, e quindi in Didattica a distanza. Si va ad aggiungere, nella conta dell'istituto comprensivo, alla prima elementare con tre alunni contagiati a inizio settembre, questi a Cinto Euganeo. Restano zero i docenti positivi, su cento in tutto, ma tre studenti del "comprensivo" nell'ultima settimana (e tre, appunto, a settembre) hanno contratto il Covid. Sono sei su un totale di 660. Nessuno di questi, appunto, a Vo'.     Il sistema scolastico di questa area ha conosciuto, grazie all'azione del preside D'Ambrosio, un miglioramento delle condizioni di salubrità delle classi. Ci sono sanificatori in ogni aula, i cosiddetti impianti Vmc. "Controlliamo i dati ambientali da remoto, la sanificazione avviene con sistemi nebbiogeni". Le tre positività dell'ultima settimana, registrate alle secondarie inferiori di Lozzo Atestino, "dipendono, probabilmente, dal fatto che quel plesso è temporaneo e non è dotato del sistema di sanificazione pensato per gli altri due". Questione che porta un nuovo elemento a considerare la ventilazione artificiale e gli impianti di sanificazione un fattore importante per la lotta al coronavirus all'interno delle scuole italiane. Sul fronte ventilazione, su cui insiste il sottosegretario all'Istruzione Rossano Sasso, solo la Regione Marche ha investito in maniera progettuale. Per il resto, ci si affida alle singole iniziative dei dirigenti scolastici italiani.      La scuola di Vo', con i piccoli di 3-6 anni, non è stata ancora toccata dal virus. "I nostri buoni risultati", dice D'Ambrosio, "sono anche legati al fatto che abbiamo organizzato un piano di lezioni all'aperto, possibile fino a quando le temperature hanno tenuto".       La sottosegretaria all'Istruzione, Barbara Floridia, ha detto che al 20 novembre, quindi due settimane fa, nel Paese risultavano in Dad il 2,6 per cento delle classi del primo ciclo e l’1,4 per cento del secondo. 102323247-b5e02685-cfd2-4492-b2fa-be5791080935.jpg

Read more https://www.repubblica.it/scuola/2021/12/02/news/scuola_a_vo_le_scuole_non_vanno_in_dad-328617641/?rss

  • Aerazione in appena 200 scuole, l’occasione perduta contro il virus

    Dal ministero agli enti locali, ci sono i soldi ma non si sa come spenderli. Il costo medio è di 5 mila euro per aula. L’Oms: gli impianti di ventilazione forzata tre volte più efficaci delle finestre aperte. Le Marche unica regione a crederci...
  • I bambini della scuola prigionieri delle quarantene. E scoppia la polemica: "Intervenga il ministro"

    Migliaia di firme per le petizioni dei genitori: "Regole ingiuste per i ragazzi vaccinati e guariti. Alunni sani confinati in casa e costretti a rinviare i richiami". Insorgono anche presidi e pediatri: "Siamo sommersi dalla burocrazia, servono procedure più semplici per il......
  • La circolare-parodia che istituisce la figura del docente Sanbernardo

    Sta girando tra le chat dei docenti una circolare del Ministero dell’Istruzione che istituisce la figura del docente Sanbernardo per le Province autonome di Trento e Bolzano e per la Valle D’Aosta. “Istituita nelle scuole di ogni ordine e grado, in considerazione della necessità di tenere aperte porte e finestre per...
  • Scuola ai tempi del Covid: i docenti si cercano su Facebook

    Sempre più dirigenti scolastici - a Padova, Rovereto, Imola, Roma - postano avvisi sui social per richiamare supplenti, introvabili dai provveditorati. In provincia di Genova la preside ha chiesto ai genitori di sostituire gli assenti, in provincia di Venezia la dirigente è......
  • Mascherina che cambia colore se non filtra. Brevetto di uno studente del Politecnico di Torino

    Il brevetto per un dispositivo da inserire nella mascherina che attraverso una reazione biochimica cambia colore mostrando quando non è più efficace. L’idea del 19enne Viorel Ionut Bohotici, studente del Politecnico di Torino, sarà presentata all’Expò di Dubai il 18 febbraio 2022. Il progetto nasce dopo aver letto che il 72...
  • Quarantena, novità nelle scuole primarie e tra vaccinati e non

    In base alle ultime disposizioni, l’attività viene sospesa con un caso nelle scuole d’infanzia e negli asili nido e scatta la quarantena per 10 giorni. Alle elementari, invece, si continua in presenza a fronte di un solo caso, ma con l’obbligo per tutti gli studenti di fare un tampone al giorno 0 e al giorno 5. Se invece i casi sono 2, si pas...
  • Scuola d'estate, Bianchi rilancia il progetto: "Non solo recupero ora ma sia cura psicologica per studenti"

    “Il sostegno psicologico è ormai cruciale non sono per i ragazzi ma anche per il personale scolastico sotto pressione”, lo afferma il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, in audizione alla Camera. “Già da prima della pandemia avevamo situazione che esprimevano molto disagio e si manifestavano soprattutto in maniera e...
  • Presidi rispondono a Bianchi: "Il Ministero pubblichi i dati settimanalmente"

    “Prendiamo atto con soddisfazione dei dati diffusi dal Ministro Bianchi durante l’audizione presso la VII Commissione della Camera dei deputati”, scrive in una nota l’Associazione Nazionale Presidi. Durante l’audizione in Parlamento era stato proprio il ministro a citarli, seppur indirettamente, alla fine...
  • sei bulli finiscono in manette. "Violenze anche davanti ai professori"

    Picchiavano i loro compagni di classe, spesso anche davanti ai professori, e poi postavano su Telegram i video delle loro violenze che hanno raggiunto oltre 100mila visualizzazioni. Sei studenti, tutti 16enni, sono stati arrestati dai carabinieri a Rho, in provincia di Milano, con l’accusa di atti persecutori, diffusione di riprese e...
  • Scuola, ministro Bianchi: "Dad attivata per una classe su cinque"

    In audizione alla Camera i numeri ufficiali sulla pandemia: "Didattica per tutto il gruppo solo nel 6,6% dei casi". Gli studenti di medie e superiori a casa sono il 12,5%. "Contagi esplosi sotto le feste con gli istituti scolastici chiusi, la pandemia non è ancora passata ma la......

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner o cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.