Il nostro Impegno

IL PROGETTO di "Università Europea - Azione Universitaria"

Vogliamo cambiare l'Universita' degli studi di Ancona (Oggi con l'altisonante nome di Università Politecnica delle Marche) per difendere il diritto allo studio e per essere protagonisti nell'Universita'.
Malgrado il cambiamento del nome i problemi sono sempre gli stessi di sempre:
 

  • parcheggi stracolmi
  • aule affollate
  • tasse in aumento
  • servizi pressochè inesistenti.

L'unica cosa che cambia ogni anno è l'importo delle tasse
che ovviamente è sempre e solo in aumento.

L'ultima riforma 3+2 Zecchino-Berlinguer ha solamente aumentato la confusione tra gli studenti (Tra materie del vecchio e del nuovo ordinamento, esami cancellati e corsi disattivati e possibilità di una futura riforma Moratti con percorso a Y)

La 3+2, una riforma realizzata per creare solo nuove cattedre da assegnare poi agli "amici degli amici".
Una raccolta punti per laurearsi come per le merendine...
in premio la disoccupazione.
Per questo e per mille altri motivi vogliamo
un'Università diversa...

Vogliamo una reale applicazione del diritto allo studio.
Vogliamo professori che facciano i professori.
Vogliamo gli alloggi per gli studenti fuori sede.
Vogliamo una vera politica di sostegno per i portatori di handicap.
Vogliamo una cultura d'impresa che avvicini lo studente al mondo del lavoro
Vogliamo una commissione che vigili sui fondi destinati ai servizi.

Oltre e non prepararci minimamente al mondo del lavoro, quest'Università ci allontana sempre più dagli altri.
Lezioni, file interminabili, esami.

A questo grigiore,
a questa monotonia,
noi ciribelliamo.

Sostieni il nostro movimento:

 

Partecipa attivamente alle attività di rappresentanza studentesca.
Suggerisci miglioramenti e denuncia le eventuali irregolarità di cui vieni a conoscenza.
Esprimi il tuo voto durante le elezioni universitarie: è un tuo Diritto.

 


Oltre a questo in Università Europea - Azione Universitaria esiste anche una forte corrente nazionalista e sociale

  • Vogliamo riscoprire l'identita' nazionale e il senso profodo della parola PATRIA
  • Vogliamo emozionarci davanti a un tricolore o al ricordo di Falcone e Borsellino.
  • Vogliamo le riforme istutuzionali, un nuovo modello di difesa, una politica di riarmo incisiva e una politica estera autonoma per assumere un ruolo di primo piano a livello internazionale.
  • Vogliamo ridare dignità al nostro popolo nella sua diversita' ed unita'.

Tutto questo in un'Europa unificata da comuni radici (quelle Cristiane, vigliaccamente taciute dalla Nuova Costituzione Europea), dal medesimo destino e dal suo essere nazione.

  • Concorsopoli Statale di Milano, consiglio di Stato: “Condotta sintomatica del vizio di sviamento”

    Un’altra concorsopoli dopo quella di medicina alla Statale: il Consiglio di Stato ha confermato integralmente la condanna per la gestione delle procedure di assegnazione di un posto a cattedra di Storia economica. La storia, riportata nelle scorse settimana su Il fattoquotidiano.it, era balzata alle cronache dopo la bufera sulle cattedre di m...
  • Green pass, Hitler torna a spaventare l'Europa

    Da martedì 26 ottobre ha iniziato a circolare online, prima nei forum specializzati e poi su Twitter, un green pass valido ma evidentemente falso: è intestato ad Adolf Hitler. La data è di nascita non lascia dubbi, 1 gennaio 1900, ma quello che potrebbe sembrare un semplice fotomontaggio è il risultato di un’operazione più complessa perché il...
  • Il ruolo della scuola di fronte alle grandi sfide in occasione del G20 in Italia

    In occasione della Presidenza italiana del G20, mercoledì 27 ottobre, alle ore 14.30, si terrà un incontro online dedicato alla scuola, promosso dal Ministero dell’Istruzione, Dipartimento per il sistema di istruzione e formazione, attraverso la Direzione generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistem...
  • pubblicato il calendario delle prove scritte suppletive

    Concorso straordinario per il personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado: pubblicato il calendario delle prove scritte suppletive Le prove scritte suppletive della procedura straordinaria, per titoli ed esami, per l’immissione in ruolo di personale docente nella scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e...
  • Scuola, due studenti su tre bocciano la Dad e chiedono tecnologia

    La ricerca di Swg per Italian Tech. Per docenti e genitori la pandemia ha reso più fragili i loro ragazzi. L’istruzione però è tornata al centro del futuro. Ecco su quali temi  ...
  • Draghi a Bari: "L'Italia si è dimenticata per anni dei giovani"

    “Le società più prospere sono quelle che aiutano i giovani a gestire al meglio i cambiamenti. I giovani dimenticati dall’Italia per anni ora al centro delle politiche di Governo”. Questo è quanto affermato dal premier Mario Draghi durante il suo discorso in una scuola di Bari, nel road tour istituzionale nel Mezzogiorno. &#...
  • Molestie a studentesse, docente sospeso dall'Università di Bari

    E’ arrivata a un mese esatto dal rinvio a giudizio per le presunte molestie sessuali nei confronti di due studentesse, la sospensione dall’incarico del professor Fabrizio Volpe, professore associato di Diritto privato dell’Università di Bari. Il provvedimento ha la durata di cinque anni ed è stato firmato dal rettore Stefano Bronzini, al termine de...
  • La scuola è iniziata da oltre un mese ma è ancora allarme supplenti

    Mancano soprattutto professori di Matematica e Fisica al liceo, ma anche docenti di Elettronica, Meccanica e Informatica nei tecnici e nei professionali...
  • Li-Fi, la tecnologia green che sostituirà il Wi-Fi

    Li-Fi è il futuro green della rete internet che sta sostituendo il Wi-Fi. In un presente in cui le società ridiscutono l’impatto ambientale dell’azione umana sull’ecosistema, c’è una tecnologica che permette di sfruttare lo spettro luminoso attraverso i led e trasformarlo in connessione dove viaggia l’attuale rete in...
  • Orientasud, torna il salone per i ragazzi del Meridione. Berriola: "Aziende non trovano giovani"

    La seconda edizione digitale di Orientasud cercherà di dare una risposta all’orientamento degli studenti sui lavori del futuro. Oggi le aziende italiane sono a caccia di nuovo personale; nel trimestre settembre-novembre sono previsti un milione e cinquecento mila nuovi contratti di lavoro, di questi, il 30 per cento è rivolto a giovani under...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner o cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.