Programma PRIMA – Aperte le consultazioni pubbliche per l’AWP 2020 CorriereUniv.it – Corriere dell'Università Job

Il Programma PRIMA ha aperto una consultazione pubblica per avviare la preparazione dell’Annual Work Programme 2020, sulla base delle aree tematiche considerate maggiormente prioritarie. Il Programma PRIMA (Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area) è un’azione euro-mediterranea ex articolo 185 del TFUE, approvata dal Parlamento europeo e dal Consiglio con Decisione (UE) 2017/1324 del 4 luglio 2017, avente lo scopo di consolidare un partenariato strutturato a lungo termine in materia di ricerca e innovazione nell’area mediterranea, conformemente ai principi di co-titolarità, interesse reciproco e condivisione dei benefici. L’iniziativa è stata avviata da 19 Stati, di cui: 11 Stati membri della UE (Croazia, Cipro, Francia, Italia, Germania, Grecia, Lussemburgo, Malta, Portogallo, Slovenia, Spagna); 3 Paesi Associati ad Horizon 2020 (Israele, Turchia e Tunisia); 5 Paesi Terzi del Mediterraneo (Algeria, Egitto, Libano, Marocco e Giordania). Con un budget di quasi 500 M€ in 7 anni (220 milioni arriveranno dalla Commissione europea nell’ambito del Programma quadro per la ricerca Horizon 2020, 274 milioni dai 19 Paesi partecipanti), PRIMA costituisce uno strumento che, oltre a supportare una ricerca di eccellenza, promuove il dialogo e la cooperazione fra i Paesi euro-mediterranei per uno sviluppo economico e sociale sostenibile e duraturo nel tempo. L’obbiettivo generale di PRIMA è prevedere soluzioni innovative comuni nel settore dell’approvvigionamento idrico e dei sistemi alimentari, di cui la regione mediterranea ha urgente bisogno, rendendo in tal modo l’approvvigionamento idrico e i sistemi alimentari nell’area del Mediterraneo più efficienti e contribuendo così a risolvere i problemi più gravi che attualmente si riscontrano nel settore dell’alimentazione, della salute, del benessere e della migrazione. Le tematiche di interesse di PRIMA possono essere sintetizzate nella seguente figura:                 L’attuazione del Programma è affidata ad una specifica struttura di implementazione (DIS – Dedicated Implementation structure), la PRIMA Foundation (PRIMA-IS), un organismo internazionale con sede a Barcellona che governerà l’Iniziativa per conto del Partenariato e che si occuperà, in particolare, della gestione del contributo dell’UE (220 milioni di euro). In particolare, PRIMA si configura in 3 Section distinte, le cui attività saranno implementate come segue: Section 1: Azioni e attività organizzate, gestite e finanziate interamente dalla PRIMA-IS. I relativi bandi sono valutati, selezionati e finanziati in linea con le Regole di Horizon 2020 e sono gestiti a livello centrale da PRIMA-IS. I contratti di sovvenzione devono essere firmati direttamente con la PRIMA-IS, sulla base della tipologia del Grant Agreement di H2020. Section 2: Azioni selezionate a seguito di bandi transnazionali aperti e competitivi, organizzati dalla PRIMA-IS e finanziati dagli Organismi nazionali di finanziamento degli Stati partecipanti al Programma. Section 3: Attività organizzate, gestite e finanziate dagli Stati partecipanti al Programma. In particolare: Attività previste e attuate nell’ambito dei programmi nazionali degli Stati Partecipanti (PSIA), compresi i progetti transnazionali, in linea con le tematiche di PRIMA. Attività organizzate e finanziate dagli Stati Partecipanti a supporto dell’implementazione del programma PRIMA.

Read more http://feedproxy.google.com/~r/CorriereUniversita/~3/R285BMLkVkM/

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner o cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.