Articoli

Più libri nelle biblioteche scolastiche, ma le strutture si impoveriscono

ROMA - Crescono - grazie alle donazioni - i libri a disposizione degli studenti nelle biblioteche scolastiche, ma diminuiscono le strutture interne dedicate alla catalogazione e al prestito. Diminuisce di un terzo, poi, il loro orario di apertura. Per il funzionamento della struttura e l'acquisto di libri ogni istituto oggi spende 410 euro: erano 1.152 euro nel 2011. Così, in mancanza di libri nuovi, la richiesta di prestiti resta minima: 0,8 libri per alunno nell'ultima stagione (0,3 al Sud).L'Associazione italiana editori ha riempito un vuoto di otto anni andando a controllare, con un'indagine a campione realizzata lo scorso novembre, qual è lo stato di saluto delle biblioteche scolastiche del Paese, dalla prima elementare alla quinta superiore. L'Aie ha testato l'offerta e ha presentato i risultati oggi, alla Fiera "Più libri più liberi": il quadro che ne esce è significativamente desolante. Le biblioteche d'istituto, innanzitutto, in Italia sono diminuite di quasi cinque punti percentuali: erano 51.700 nel 2011 (l'89,4 per cento delle scuole ne aveva una) e sono 49.000 oggi (presenti nell'84,8 per cento dei plessi). Tre su quattro non frequentano Dicevamo della disponibilità di libri: è cresciuta, grazie soprattutto alle donazioni, alle convenzioni con gli editori e le singole librerie. Oggi ogni scuola detiene, in media, 3.777 libri (5,8 per ogni studente) contro i 3.071 del 2011. Sono aumentati anche i posti a sedere all'interno delle strutture (17, erano 15), ma l'orario in cui le biblioteche sono aperte al pubblico ha perso cinque ore secche nell'arco di otto stagioni: da diciassette a dodici. Per farle funzionare in un terzo dei casi si utilizzano gli stessi alunni, quindi docenti fuori orario e genitori. Solo in un istituto ogni cento al desk della sala si può trovare un bibliotecario professionista.Uno studente su quattro (26 per cento) dichiara di frequentare la biblioteca interna: aliquota bassa, ma è sempre il doppio di quello che succede nel resto del Paese.  Un ragazzo su dieci entra almeno una volta al mese in una struttura dedicata ai libri nel suo istituto. L'investimento pubblico crollato del 34 per cento La spiegazione della crisi del prestito a scuola ha ovvie ragioni economiche e sta dentro il flusso di disinvestimento pubblico che ha accompagnato le politiche scolastiche nell'era contemporanea. Ogni istituto per il funzionamento della biblioteca e l'acquisto di libri oggi spende 410 euro: erano 1.152 euro nel 2011.  L'investimento complessivo (Stato e comuni) è diminuito del 34 per cento. Per quanto riguarda i libri nuovi - elementi indubbiamente attrattivi per un bambino e un adolescente - la spesa pubblica è crollata a 40 centesimi per studente. Nelle scuole italiane, e nell'ultimo anno, sono entrati 0,1 libri freschi di stampa per ogni iscritto. "La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile" Carlo Verdelli ABBONATI A REPUBBLICA Argomenti: Libri biblioteche scolastiche editori più libri più liberi Protagonisti: di FRANCESCO MERLO di SIMONETTA FIORI di ANNA MARIA PATTI 113455791-93f2e4da-c34c-42e0-beaa-a26ef0fee9a2.jpg

Read more https://www.repubblica.it/scuola/2019/12/05/news/piu_libri_nelle_biblioteche_scolastiche_ma_le_strutture_si_impoveriscono-242639915/?rss

  • Assunzione docenti di sostegno, il Miur rischia il commissariamento - CorriereUniv.it

    Quella sulle assunzioni in ruolo dei docenti di sostegno è proprio una delle maggiori emergenze della scuola italiana. Per questo, a distanza di un anno, il Tar Lazio avvisa il Ministero dell’Istruzione: se l’amministrazione non dovesse ottemperare agli obblighi prescritti dalla sentenza n.196/2019 emessa dal Tribunale Amministrativo, scatterà il c...
  • Villamassargia, scuola innovativa - CorriereUniv.it

    Oggi sigla protocollo d’intesa per scuola “Ilaria Alpi” La scuola da zero a sei anni.  Costruita in moda da dare un’istruzione coerente e unitaria dai primi giorni di vita all’ingresso alle elementari. Il test sarà realizzato – per la prima volta in Sardegna, spiegano i protagonisti dell’iniziativa –...
  • #Staycremoso, arriva un'onda di positività per gli studenti universitari napoletani - CorriereUniv.it

    Martedì 28 gennaio, #Staycremoso (la rivoluzione quotidiana firmata Philadelphia) approderà in tre delle principali università di Napoli per alleggerire la giornata a chi sta per affrontare l’ennesima sessione d’esame. A partire dalle ore 13, alcuni ballerini si esibiranno a sorpresa davanti all’Università degli Studi di Napoli “L&#...
  • Esami universitari: le tecniche creative per memorizzare - CorriereUniv.it

    Alcune delle tecniche di memorizzazione più gettonate usate dagli studenti universitari per studiare in meno tempo Gli esami ormai si avvicinano, e per alcuni universitari sono già iniziati. Quante volte ci si ritrova a studiare per ore e ore avendo alla fine la sensazione che in testa non sia rimasto nulla? Questa impressione molte volte risulta v...
  • La crisi dell'Università per stranieri di Perugia tra bilanci in rosso e indagini della Finanza - CorriereUniv.it

    L’Università per stranieri di Perugia si conferma, nel tempo, il peggior ateneo d’Italia (sui sessantun pubblici finanziati con il Fondo ordinario di Stato). Pericolosamente vicino alla soglia dell’inutilità. Le immatricolazioni degli studenti ai corsi 2019-2020, al 31 dicembre scorso, sono state 494. Meno 79 rispetto a...
  • Maltrattamenti su bimbi asilo, arrestate due maestre - CorriereUniv.it

    Due maestre di una scuola dell’infanzia alle porte di Roma sono state arrestate per maltrattamenti ai bambini e si trovano ora ai domiciliari. Per il gip che ha firmato l’ordinanza, le insegnanti sarebbero gravemente indiziate di una serie di violenze, fisiche e psicologiche: schiaffi, urla e offese verbali, all’interno delle...
  • Ict, progetti di ricerca transnazionale: bando per imprese e università - CorriereUniv.it

    Al via il bando Chist – Era IV per progetti di ricerca transnazionali focalizzati sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Information and Communications Technology – Ict). In particolare il bando affronterà le seguenti aree tematiche: Explainable Machine Learning-based Artificial Intelligence Novel Computational Approaches for Env...
  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro - CorriereUniv.it

    Sono gli impiegati e gli operai (non tutti, ovviamente) a beneficiare maggiormente del taglio del cuneo: il bonus destinato ai lavoratori dipendenti impatta soprattutto sulle retribuzioni tra 26.600 e 35mila euro. Molti si ritroveranno dall’oggi al domani 100 euro netti in più A conti fatti sono gli impiegati e gli operai a beneficiare...
  • Napoli, Università e Mezzogiorno: convegno con il ministro Manfredi - CorriereUniv.it

    “Università, Ricerca e Mezzogiorno: quale futuro per i giovani”: è il titolo del convegno in programma a Napoli lunedì 27 gennaio, alle ore 17, nella sede dell`Unione industriali (Piazza dei Martiri, 58), in cui ricercatori, medici e vertici di diversi atenei campani – alla presenza del presidente del Cnr, Massimo Inguscio, e del neo-ministro dell`...
  • Maniaco delle università Roma Tre e La Sapienza, arrestato 23enne - CorriereUniv.it

    Il molestatore avvicinava le studentesse spacciandosi per un grande chef in cerca di personale, poi dava vita alle molestie telefoniche e sessuali Finisce l’incubo delle studentesse universitarie romane. I carabinieri hanno infatti dato un nome ed un volto al maniaco delle università. Si tratta di un 23enne domiciliato a Roma ed è stato a...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner o cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.