Chemioterapia, studio dell’università di Siena rivela: ” Con la realtà virtuale meno stress per i pazienti” - CorriereUniv.it

Uno studio di Antonio Giordano, docente del dipartimento di Biotecnologie mediche dell’Università di Siena e direttore dello Sbarro Health Research Organization (SHRO) di Philadelphia, e Andrea Chirico, ricercatore dell’Università La Sapienza di Roma, rivela per la prima volta l’efficacia dell’utilizzo della realtà virtuale durante i trattamenti chemioterapici. Lo studio, portato avanti su un campione di donne con tumore al seno, è frutto del lavoro di un team internazionale di ricercatori e mette in primo piano nella cura oncologica la qualità della vita durante i trattamenti più stressanti è stato pubblicato sull’autorevole rivista scientifica internazionale “Journal of Cellular Physiology” . A 94 donne sottoposte a chemioterapia per tumore al seno dell’Istituto Nazionale Tumori IRCCS “Fondazione G.Pascale” di Napoli sono stati somministrati dei test per misurare con precisione lo stress e l’umore prima e dopo il trattamento. Durante la chemioterapia un gruppo di donne ha indossato un visore di realtà virtuale, un secondo gruppo ha ascoltato della musica, mentre un ultimo gruppo di controllo non ha ricevuto alcun trattamento di supporto. I visori hanno portato le donne in uno scenario altamente realistico, un’isola deserta dove hanno potuto interagire liberamente con l’ambientazione, intraprendendo anche alcune attività come passeggiare nella foresta, fare yoga, osservare animali, nuotare.I risultati hanno mostrato che il gruppo che ha fruito della realtà virtuale ha potuto beneficiare del trattamento con un abbassamento sostanziale dei livelli di ansia, superiore anche agli effetti della musicoterapia, mentre nel gruppo di donne che non ha ricevuto alcun trattamento di supporto l’ansia non è diminuita e l’umore in alcuni casi è peggiorato significativamente dopo la chemioterapia. “Lo studio pubblicato – spiega il professor Giordano – rappresenta il primo vero risultato scientifico italiano in termini di utilizzo della realtà virtuale durante la chemioterapia”. “Il tumore al seno – prosegue Giordano – è, ad oggi, la patologia oncologica più frequente in tutto il mondo: ricevere una diagnosi di questo tipo rappresenta un trauma che causa un forte stress, con manifestazioni frequenti di ansia e depressione. Nonostante i passi avanti fatti dall’oncologia e dalle cure mediche, le terapie vengono vissute con notevole sofferenza dalle donne e questo può talvolta portare a sviluppare delle risposte condizionate, riducendo la compliance delle pazienti e, di conseguenza, l’efficacia dei farmaci stessi”. “Bisogna aprire la strada a studi scientifici che possano replicare tali risultati al fine di comprendere le vere potenzialità di questi strumenti” – rinforza il professor Chirico. “Negli ultimi anni sono stati implementati numerosi interventi psicologici proprio per alleviare lo stress di pazienti con tumore al seno nelle varie fasi del trattamento, a partire dalla diagnosi, alla degenza ospedaliera e durante le infusioni di chemioterapico”. “Dopo risultati così importanti –aggiunge il professor Michelino de Laurentiis, direttore del dipartimento di Senologia e Principal Investigator per l’Istituto Pascale – di concerto con la direzione stiamo progettando un nuovo reparto di oncologica medica senologica dotato di poltrone con realtà virtuale per poter assicurare a tutte le nostre assistite una qualità delle cure migliore e unica in Italia”. sienanews

Read more http://feedproxy.google.com/~r/CorriereUniversita/~3/IlwmuG7N4hg/

  • Nella scuola digitale i robot entrano in classe - CorriereUniv.it

    Carpi ha ospitato la sessione provinciale del Premio Scuola Digitale organizzata dal Liceo Fanti. La competizione tra scuole è stata vinta dagli studenti del Marconi di Castelfranco e del Galilei di Mirandola. Mister robot dell’Istituto Comprensivo Marconi di Castelfranco Emilia e Studente Remoto dell’Istituto Galilei di Mirandola sono i vincitori...
  • La caccia? Insegniamola a scuola - CorriereUniv.it

    Sinergia didattica fra una consigliera in Regione Lombardia per Fratelli d’Italia e l’assessora all’Istruzione e al Lavoro della Regione Veneto, Donazzan, che ha formulato la proposta di insegnare la caccia a scuola: “L’arte venatoria insegnata a scuola porterebbe ad un’interdisciplinarietà delle materie, ad un collegamento tra scienze, botanica, a...
  • India, le studentesse se hanno il ciclo non entrano a scuola - CorriereUniv.it

    68 ragazze di una scuola superiore gestita dalla setta induista Swaminarayan, nello stato di Gujarat, sono state portate con la forza nei bagni del collegio e costrette a togliersi gli slip per dimostrare di non avere il ciclo che in alcune aree dell’ India è considerato un tabù e un peccato. Violato il regolamento della scuola Le studentesse, sec...
  • Accordo di collaborazione tra Università di Perugia e Onaosi - CorriereUniv.it

    Collaborazione stretta tra il Collegio universitario La Sapienza Vecchia di Perugia – fiore all’occhiello della Fondazione Opera Nazionale Assistenza Orfani Sanitari Italiani Onaosi – e l’ l’Università degli Studi di Perugia: la struttura Onaosi- che entrerà nel gruppo dei 50 collegi di merito italiani – diventa punto di riferimento per formare i d...
  • Università: volete guadagnare bene? «Studiate matematica» - CorriereUniv.it

    Lo studio del Dipartimento per l’Educazione di Washington: è l’unica chance di fare carriera: economia e informatica sono le facoltà migliori Se non potete permettervi un’Università d’élite all’estero, se non volete partire, allora studiate matematica. Sarà una garanzia, non solo di trovare lavoro ma di trovarlo remunerativo e con possibilità di ca...
  • Zaki, l’Università di Bologna: mobilitazione finché non torna qui - CorriereUniv.it

    Il rettore a “Che tempo che fa”: la sua storia riguarda tutti noi “L’università si è mossa compatta, la comunità studentesca, i professori, il personale tecnico amministrativo, ci siamo mossi per star vicino a Patrick fin dal primo momento e rimarremo vicino a lui fin tanto che ritornerà a frequentare le nostre aule. Lui è un membr...
  • Scuola, firmato il decreto per le specializzazioni sul sostegno - CorriereUniv.it

    Azzolina: “Quasi 20mila posti disponibili, sostegno importante risorsa” ​​​​​​​Manfredi: “Impegno straordinario delle nostre università” Il Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, d’intesa con la Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha firmato il decreto che autorizza l’avvio del quinto ciclo dei percorsi di formazione per...
  • XXV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie- Palermo 21 marzo 2020 - CorriereUniv.it

    Il Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con l’Associazione “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, promuove la partecipazione delle scuole di ogni ordine e grado alla venticinquesima “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, riconosciuta...
  • L'appello di 200 accademici: "L'università soffoca, disintossichiamola"

    Il grido dei professori contro la burocrazia e criteri aziendali applicati alla formazione: "Ricerca e insegnamento da tempo non sono più liberi". Tra i firmatari: Tomaso Montanari, Marco Belpoliti, Alessando Dal Lago e Marco Revelli...
  • Scuola: i sindacati anticipano lo sciopero al 6 marzo

    La decisione di anticipare "è dettata dall'urgenza e dalla totale chiusura dimostrata dalla ministra Azzolina", fa sapere la Federazione Gilda-Unams. Al centro della protesta precariato, reclutamento e abilitazioni...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner o cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.