ERANO SOLO FASCISTI E SPIE...

Il 10 Febbraio tutta Italia ha ricordato solennemente la tragedia delle Foibe "per continuare a trasmettere alle nuove generazioni il monito di queste vicende e per rendere più salda la ....

ERANO SOLO FASCISTI E SPIE...


Il 10 Febbraio tutta Italia ha ricordato solennemente la tragedia delle Foibe "per continuare a trasmettere alle nuove generazioni il monito di queste vicende e per rendere più salda la democrazia nel suo cammino di crescita verso un futuro di pace e di piena integrazione fra le nazioni e fra i cittadini del mondo" (Ciampi).
Sul sito dei Giovani cossuttiani o dilibertiani italiani è invece comparso un "simpatico" manifesto in cui era scritto: "Nelle foibe solo fascisti e spie", con l'eloquente raffigurazione di uno stivale con una grossa falce e martello che schiaccia dentro una foiba Mussolini. Il tutto infine era contornato dalla scritta: "i nostri ricordi li riserviamo alle loro vittime" (dei fascisti, naturalmente).




Dopo poche ore, questo manifesto è stato finalmente rimosso e sostituito con una esposizione - diciamo - più "moderata", in cui è scritto che le foibe sono solo "una grandissima operazione di 'revisionismo storico' con la quale revisionisti di destra e di sinistra, disprezzando la storia della Resistenza e dell'antifascismo, santificarono i carnefici presentandoli come vittime".E' questo il modo di onorare le persone innocenti che hanno perso la vita, gli affetti, i loro beni? (da un sito vicino a “La Margherita”)
Naturalmente quando la storia è scomoda per la propria “fazione” politica si tendono a definire GIUSTE anche le più sgradevoli atrocità. La destra italiana si è impegnata a riconoscere i propri errori, le proprie colpe, è riuscita a tirare fuori gli scheletri dagli armadi.... Speriamo che in un futuro non lontano “qualcuno” si ricordi delle barbarie compiute nel delirio comunista.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner o cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.