TOSI SI E' DIMESSO - La meritocrazia della sinistra

venerdi' scorso la Magistratura di Siena ha sospeso dalla carica di Rettore il Presidente della CRUI Piero Tosi. Più volte Azione Universitaria aveva denunciato la cappa di potere che, con sistemi clientelari di coptazione, soffoca la meritocrazia nei  nostri atenei.

Venerdi' scorso la Magistratura di Siena ha sospeso dalla carica di Rettore il Presidente della CRUI Piero Tosi. Più volte Azione Universitaria aveva denunciato la cappa di potere che, con sistemi clientelari di coptazione, soffoca la meritocrazia nei  nostri atenei.
Piu' volte avevamo chiesto l'intervento della Magistratura per fermare i "concorsi truccati".
Speriamo che quanto avvenuto sia l'inizio di una nuova ventata di meritocrazia.


Per avere qualche informazione in più potete passare davanti alla nostra sede e consultare la ricca e nutrita  raccolta di articoli sull'argomento.


A seguire i lanci di Agenzia con i nostri commenti sulla vicenda di Tosi e sul 5 per mille.


UNIVERSITA': SIENA; TOSI SOSPESO CARICA RETTORE DA GIP
(ANSA) - SIENA, 24 FEB - Il presidente dei rettori italiani, Piero
Tosi, e' stato sospeso dalla sua carica di rettore dell'ateneo senese su
ordinanza del gip del tribunale di Siena, notificata oggi. Lo rende noto
la stessa Universita' di Siena.
''A pochi mesi dalla fine del mio mandato e cioe' agli inizi di gennaio
- ha dichiarato lo stesso Tosi - ho appreso dell'esistenza di una serie
di indagini risalenti ad alcuni anni fa su fatti amministrativi
ritenuti illeciti. A distanza di un mese e nonostante che si tratti di un
fascicolo che risale al 2003, il procuratore della repubblica ha chiesto la
mia sospensione cautelare e il gip ha ritenuto di accogliere tale
richiesta''.
(segue).
COM-CG/DLM 24-FEB-06 17:26 NNNN


UNIVERSITA' SIENA: GIP SOSPENDE TEMPORANEAMENTE RETTORE TOSI (2)=
(AGI) - Siena, 24 Feb. - "Nonostante che io abbia fornito
immediatamente tutti i piu' ampi chiarimenti documentali e verbali sul fatto che
nessuna irregolarita' penale sia mai stata commessa e abbia preso
posizione su tutto quanto mi e' stato chiesto ha proseguito il prof Tosi -, il
GIP ha emesso il provvedimento di sospensione che ritengo del tutto
infondato oltre che manifestamente sproporzionato e che verra' ovviamente
subito impugnato. Vorrei pero' evidenziare la singolarita' di indagini
iniziate vari anni fa anche con sequestro di atti, che pero' soltanto
all'inizio di gennaio di quest'anno sono giunte a configurare una sorta
di disegno di rilevanza penale. Lascio a tutti voi giudicare".
Il rettore ha continuato affermando che "si e' voluto colpire la mia
persona e l'Universita' di Siena nonche' l'autonomia universitaria
giacche' alcuni degli atti che mi si addebitano sono riferibili al rispetto
dello stato giuridico degli universitari. Ho dedicato 12 anni della mia
vita a questa Universita' e gli ultimi tre alla difesa delle
Universita' italiane. Sono sereno con la mia coscienza e orgoglioso di avere
condotto le battaglie che abbiamo condotto per la salvaguardia delle
Universita' italiane". (AGI) Sma 241730 FEB 06 NNNN


UNIVERSITA':TOSI;INDAGINI SINGOLARI,COLPITA AUTONOMIA ATENEI
(V. 'UNIVERSITA': SIENA; TOSI SOSPESO...' DELLE 17:26) (ANSA) - SIENA,
24 FEB - Definisce il provvedimento del gip che lo ha sospeso
''infondato e manifestamente sproporzionato''. Evidenzia la ''singolarita' delle
indagini'' e spiega che ''si e' voluto colpire l'autonomia
universitaria''. Questo il commento del presidente dei rettori italiani Piero Tosi
alla notizia della sua sospensione, per ordine del gip, dalla carica di
rettore di Siena. Notizia diffusa dalla stessa Universita' che Tosi
guida.
''Nonostante che io abbia fornito immediatamente tutti i piu' ampi
chiarimenti documentali e verbali sul fatto che nessuna irregolarita'
penale sia mai stata commessa e abbia preso posizione su tutto quanto mi e'
stato chiesto - spiega Tosi -, il gip ha emesso il provvedimento di
sospensione che ritengo del tutto infondato oltre che manifestamente
sproporzionato e che verra' ovviamente subito impugnato''.
''Vorrei pero' evidenziare - aggiunge il rettore - la singolarita' di
indagini iniziate vari anni fa anche con sequestro di atti, che pero'
soltanto all'inizio di gennaio di quest'anno sono giunte a configurare
una sorta di disegno di rilevanza penale. Lascio a tutti voi giudicare''.
Secondo Tosi ''si e' voluto colpire la mia persona e l'Universita' di
Siena nonche' l'autonomia universitaria giacche' alcuni degli atti che
mi si addebitano sono riferibili al rispetto dello stato giuridico degli
universitari.
Ho dedicato 12 anni della mia vita a questa Universita' e gli ultimi
tre alla difesa delle Universita' italiane.
Sono sereno con la mia coscienza e orgoglioso di avere condotto le
battaglie che abbiamo condotto per la salvaguardia delle Universita'
italiane''.
(ANSA).
COM-CG 24-FEB-06 17:58 NNNN


UNIVERSITA': SOSPENSIONE TOSI; AZIONE UNIVERSITARIA, ERA ORA
(ANSA) - ROMA, 24 FEB - Azione universitaria accoglie positivamente
l'iniziativa della magistratura nei confronti del rettore dell'universita'
di Siena, Piero Tosi.
''Da quando ho iniziato il mio giro negli atenei italiani per spiegare
la riforma Moratti - afferma il presidente nazionale Giovanni Donzelli
- ho sempre iniziato ogni convegno chiedendo l'intervento della
magistratura in relazione a certi concorsi molto poco trasparenti che
coinvolgevano tra gli altri anche Tosi e suo figlio. Pur garantendo la
presunzione di innocenza finche' non venga espressa una regolare sentenza
-aggiunge Donzelli- non posso che accogliere positivamente questa iniziativa
della magistratura che sicuramente aiutera' a chiarire posizioni
quantomeno dubbie riguardo ai concorsi nel mondo universitario. Certamente se
le accuse fossero confermate sarebbe la palese conferma di quello che
noi di azione universitaria sosteniamo da mesi: che le barricate contro
la riforma dell'ordinamento giuridico della docenza sono state e
continuano a essere un tentativo di mantenere privilegi acquisiti e
continuare con irregolarita' e clientelismo''.
(ANSA).
COM-CLL 24-FEB-06 18:23 NNNN



UNIVERSITA' SIENA: AZIONE UNIVERSITARIA, BENE MAGISTRATURA =
(AGI) - Firenze, 24 Feb. - "Da quando ho iniziato il mio giro negli
Atenei italiani per spiegare la riforma Moratti ho sempre iniziato ogni
convegno chiedendo l'intervento della magistratura, in relazione a certi
concorsi molto poco trasparenti, che coinvolgevano tra gli altri anche
Tosi e suo figlio". Cosi' Giovanni Donzelli, presidente nazionale di
Azione Universitaria, commenta la notizia della sospensione del Prof
Tosi, rettore dell'Universita' di Siena e Presidente della CRUI. "Pur
garantendo la presunzione di innocenza finche' non venga espressa una
regolare sentenza - aggiunge Donzelli - non posso che accogliere
positivamente questa iniziativa della magistratura, che sicuramente aiutera' a
chiarire posizioni quantomeno dubbie riguardo ai concorsi nel mondo
universitario.
Certamente se le accuse fossero confermate sarebbe la palese conferma
di quello che noi di Azione Universitaria sosteniamo da mesi: che le
barricate contro la riforma dell'ordinamento giuridico della docenza sono
state e continuano ad essere un tentativo di mantenere privilegi
acquisiti e continuare con irregolarita' e clientelismo". (AGI) Cab 241850
FEB 06 NNNN


UNIVERSITA': AZIONE UNIVERSITARIA, BENE SOSPENSIONE RETTORE SIENA =
DONZELLI, DOCENTI ATENEI CONTINUANO A BOICOTTARE RIFORMA MORATTI
Firenze, 24 feb. - (Adnkronos) - ''Da quando ho iniziato il mio giro negli
Atenei italiani per spiegare la riforma Moratti ho sempre iniziato ogni
convegno chiedendo l'intervento della magistratura in relazione a certi
concorsi molto poco trasparenti che coinvolgevano, tra gli altri anche
Tosi e suo figlio''. Cosi' Giovanni Donzelli, presidente nazionale di
Azione Universitaria, commenta in una nota la notizia della sospensione
del professor Piero Tosi, rettore dell'Universita' di Siena e
Presidente della Conferenza dei rettori italiani (Crui).
''Pur garantendo la presunzione di innocenza finche' non venga espressa
una regolare sentenza - aggiunge Donzelli - non posso che accogliere
positivamente questa iniziativa della magistratura che sicuramente
aiutera' a chiarire posizioni quantomeno dubbie riguardo ai concorsi nel
mondo universitario''.
''Certamente se le accuse fossero confermate sarebbe la palese conferma
di quello che noi di Azione Universitaria sosteniamo da mesi - conclude
Donzelli -: che le barricate contro la riforma dell'ordinamento
giuridico della docenza sono state e continuano ad essere un tentativo di
mantenere privilegi acquisiti e continuare con irregolarita' e
clientelismo''.
(Fas/Ct/Adnkronos) 24-FEB-06 21:05 NNNN


UNIVERSITA': AZIONE UNIVERSITARIA, TOSI SI DIMETTA DA CRUI
ORGANIZZAZIONE LANCIA RACCOLTA DI FIRME A SOSTEGNO RICHIESTA (ANSA) -
ROMA, 27 feb - Azione universitaria lancia una raccolta di firme per
chiedere le dimissioni di Tosi da presidente della Crui.
''E' inammissibile - afferma il presidente nazionale dell'associazione
studentesca - che colui che e' stato sospeso dal Gip dalla carica di
rettore di un ateneo per vicende legate a irregolarita' nel mondo
accademico possa ricoprire ancora l'incarico di Presidente della Conferenza
dei Rettori delle Universita' Italiane''.
Gli studenti di Azione Universitaria si faranno promotori in tutti gli
Atenei d'Italia di una petizione indirizzata a Tosi in cui se ne
chiedono le dimissioni. ''Da una carica cosi' importante nel mondo accademico
-si legge nel testo della petizione di Azione Universitaria- ci
aspettiamo un'assunzione di responsabilita' che si tramuti nelle dimissioni.
L'immagine del luogo della massima espressione di cultura della nostra
nazione, non puo' rimanere offuscata per tutto il tempo necessario alla
Giustizia per chiarire tutte le responsabilita'''. La petizione degli
studenti chiude con un appello direttamente a Tosi: ''Se Lei vive
veramente, come ha sempre dichiarato, il suo ruolo al vertice
dell'Universita' italiana con lo spirito di servizio verso la cultura e la nostra
Italia, le chiediamo un gesto indispensabile per tutelare l'immagine e la
serieta' di tutto il mondo accademico e per garantire al Paese e alle
giovani generazioni la piena trasparenza e legalita' nella gestione delle
istituzione accademiche, condizioni necessarie per la sopravvivenza e
la credibilita' dell'Universita' italiana''. (ANSA).
COM-CLL 27-FEB-06 16:15 NNNN


CRUI: AZIONE UNIVERSITARIA, RACCOLTA FIRME PER DIMISSIONI TOSI =
(AGI) - Firenze, 27 Feb. - "Inammissibile che colui che e' stato
sospeso dal GIP dalla carica di Rettore di un Ateneo, per vicende legate ad
irregolarita' nel mondo accademico, possa ricoprire ancora l'incarico di
Presidente della Conferenza dei Rettori delle Universita' Italiane". E'
quanto dichiara Giovanni Donzelli, presidente nazionale di Azione
Universitaria, in seguito alla vicenda giudiziaria che ha investito il Prof.
Tosi presidente della CRUI (Conferenza Rettori Universita' Italiane).
Gli studenti di Azione Universitaria si faranno promotori, in tutti gli
Atenei d'Italia, di una petizione indirizzata a Tosi in cui se ne
chiedono le dimissioni. "Da una carica cosi' importante nel mondo accademico
- si legge nel testo della petizione di Azione Universitaria - ci
aspettiamo un'assunzione di responsabilita' che si tramuti nelle dimissioni.
L'immagine del luogo della massima espressione di cultura della nostra
nazione, non puo' rimanere offuscata per tutto il tempo necessario alla
Giustizia per chiarire tutte le responsabilita'". La petizione degli
studenti chiude con un appello direttamente a Tosi. "Se Lei vive
veramente, come ha sempre dichiarato, il suo ruolo al vertice dell'Universita'
italiana con lo spirito di servizio verso la cultura e la nostra
Italia, le chiediamo un gesto indispensabile per tutelare l'immagine e la
serieta' di tutto il mondo accademico e per garantire al Paese ed alle
giovani generazioni la piena trasparenza e legalita' nella gestione delle
istituzione accademiche, condizioni necessarie per la sopravvivenza e
la credibilita' dell'Universita' italiana".
(AGI) Cab 271629 FEB 06 NNNN


UNIVERSITA': TOSI SI DIMETTE DA CONFERENZA RETTORI /ANSA
(ANSA) - ROMA, 27 feb - Piero Tosi si e' dimesso dalla carica di
presidente della Conferenza dei rettori (Crui). La decisione, resa nota in
tarda serata da ambienti vicini alla stessa Conferenza, segue la
sospensione di due mesi dalla carica di rettore dell'ateneo di Siena decisa da
una ordinanza del gip del tribunale della citta' toscana per vicende
giudiziarie in cui sarebbe coinvolto lo stesso Tosi, sospensione resa
nota venerdi' scorso.
Sara' ora l'assemblea della conferenza dei rettori, spiegano le stesse
fonti, a decidere se accettare o meno le dimissioni del suo presidente.
Secondo quanto e' stato reso noto nei giorni scorsi, sono tre le
ipotesi di abuso d'ufficio aggravato che riguardano Tosi, legate a due nomine
e ad una consulenza, e una di falso ideologico per due concorsi, fra i
quali non rientra quello per ricercatore di oculistica a Siena, vinto
nel 2003 dal figlio del rettore dimissionario.
Sono numerosi gli attestati di fiducia che sono stati rivolti a Tosi,
anche se, al contrario, Giovanni Donzelli presidente di Azione
Universitaria aveva dichiarato ''inammissibile che colui che e' stato sospeso
dal Gip dalla carica di rettore di un ateneo per vicende legate a
irregolarita' nel mondo accademico possa ricoprire ancora l'incarico di
Presidente della Conferenza dei Rettori delle Universita' Italiane. Da una
carica cosi' importante nel mondo accademico ci aspettiamo un'assunzione
di responsabilita' che si tramuti nelle dimissioni. L'immagine del
luogo della massima espressione di cultura della nostra nazione, non puo'
rimanere offuscata per tutto il tempo necessario alla Giustizia per
chiarire tutte le responsabilita'''.
Di diverso avviso l'Andu, l'associazione nazionale dei docenti
universitari, che ha espresso solidari eta' a Piero Tosi, ''fiduciosa
nell'opera della Magistratura'', auspicando una rapida conclusione della vicenda
giudiziaria che lo riguarda.
Anche il Senato accademico dell'Ateneo senese, in un documento
approvato in occasione di una riunione straordinaria, ha ribadito la
solidarieta' al rettore Tosi, respingendo anche ''ogni e qualsiasi affermazione
strumentale tesa a gettare discredito sull'istituzione universitaria
che, con il rettorato di Tosi, ha raggiunto elevati livelli sotto il
profilo scientifico e didattico''. Il Senato accademico ''confida che le
decisioni della magistratura, alla quale conferma piena fiducia, possano
consentire al rettore di tornare presto allo svolgimento delle sue
funzioni''.
Il Presidente e i componenti della giunta della conferenza permanente
dei direttori amministrativi e dei dirigenti delle Universita' italiane
(Codau) hanno espresso ''vivo rammarico'' per la vicenda esprimendo
all'unanimita' solidarieta' a Tosi, manifestando altresi' ''profonda stima
per l'impegno professionale e umano profuso e improntato al rispetto
delle leggi a favore dell'autonomia universitaria''. (ANSA).
VN-CLL 27-FEB-06 20:25 NNNN

UNIVERSITA': AZIONE UNIVERSITARIA, RETTORI ATTACCANO GOVERNO =
(AGI) - Firenze, 24 Feb. - "Un comportamento strumentale e nocivo
dell'Universita' quello che i Rettori stanno tenendo non pubblicizzando la
possibilita' di versare il 5 per mille agli Atenei e non dando cosi'
alle famiglie la giusta informazione per far arrivare denaro agli Atenei".
Cosi' Giovanni Donzelli, presidente nazionale di Azione Universitaria,
incalza la CRUI a sfruttare al meglio la possibilita' che il governo ha
introdotto nell'ultima finanziaria. "Su nostra pressione al Consiglio
Nazionale degli Studenti Universitari - aggiunge - il governo ha dato la
possibilita' agli Atenei di usufruire del 5 per mille della
dichiarazione dei redditi di tutte le famiglie italiane. I rettori e la CRUI non
solo non hanno fatto pervenire il loro ringraziamento, ma non stanno
facendo nulla per pubblicizzare questa forma di autofinanziamento ed
importante momento di partecipazione popolare alla vita del mondo
universitario. Eppure Tosi & co sono sempre stati in prima fila a protestare per
la mancanza di finanziamenti, lamentela tra l'altro illegittima se si
va a considerare l'aumento del Fondo di Finanziamento Ordinario negli
ultimi 5 anni". "I Rettori son disposti a sottrarre soldi alla vita delle
loro universita' pur di non dover ringraziare questo governo di
centrodestra confermando, se ancora ce ne fosse bisogno, in che mani e' la
CRUI. Spero solo che si rendano conto del danno che stanno recando agli
studenti, al mondo accademico e a chi l'universita' la deve vivere",
conclude amaramente il giovane leader della Destra universitaria. (AGI) Cab
241640 FEB 06 NNNN


UNIVERSITA': DONZELLI, RETTORI BOICOTTANO IL 5 PER MILLE
AZIONE UNIVERSITARIA, PER NON DIRE GRAZIE A GOVERNO DEL POLO (ANSA) -
FIRENZE, 24 FEB - ''Un comportamento strumentale e nocivo dell'
Universita' quello che i rettori stanno tenendo non pubblicizzando la
possibilita' di versare il 5 per mille agli atenei e non dando cosi' alle
famiglie la giusta informazione per far arrivare denaro agli atenei''. Lo
dichiara Giovanni Donzelli, presidente nazionale di Azione Universitaria
(vicina ad An), in merito alla possibilita' introdotta nell'ultima
finanziaria.
''I rettori - dice Donzelli in una nota - son disposti a sottrarre
soldi alla vita delle loro universita' pur di non dover ringraziare questo
governo di centrodestra, confermando, se ancora ce ne fosse bisogno, in
che mani e' la Crui, la conferenza dei rettori delle universita'
italiane. Spero solo che si rendano conto del danno che stanno recando agli
studenti, al mondo accademico e a chi l' universita' la deve vivere''.
(ANSA).
COM-GRS/DLM 24-FEB-06 18:47 NNNN


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner o cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.