Pubblica Amministrazione: 100Mila posti di lavoro, 36Mila nel 2020 - CorriereUniv.it

In arrivo nuovi posti di lavoro nella Pubblica Amministrazione. Entro i prossimi 3 anni saranno assunti circa 100mila nuovi dipendenti pubblici grazie allo sblocco totale del turnover nel pubblico impiego e a nuovi concorsi pubblici che saranno indetti. Per il 2020 saranno reclutate ben 36mila risorse.  In base a quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2020, dal Decreto Fiscale e dal c.d. Decreto Milleproroghe, sono migliaia le nuove assunzioni Pubblica Amministrazione che potranno essere effettuate grazie alle uscite di personale nel corso del prossimo triennio. A novembre scorso, in base a quanto stabilito dalla precedente manovra fiscale, è decaduto il blocco al reclutamento di personale statale e, grazie al ritorno al 100% del turnover e al programma assunzionale previsto dalla Legge 27 dicembre 2019, n. 160 (Legge Bilancio 2020), con i Decreti ad essa collegati, ministeri, agenzie fiscali ed enti pubblici non economici torneranno ad assumere. Ci saranno migliaia di nuovi inserimenti nel triennio 2020-2022, per la copertura dei posti di lavoro nella PA che rimarranno vacanti per la cessazione dal servizio dei dipendenti statali, per via del pensionamento e dell’accesso a misure per la pensione anticipata, quali la c.d. Quota 100 e ‘Opzione Donna’. A queste nuove assunzioni PA vanno aggiunti, poi, gli inserimenti extra finanziati con le precedenti manovre.  Per quanto riguarda l’anno in corso, sono ben 36Mila gli inserimenti negli uffici pubblici che saranno realizzati nei prossimi mesi. A prevederlo è il c.d. Decreto Rilancio, il nuovo DL varato dal Governo per introdurre misure urgenti a sostegno di famiglie, lavoratori, aziende ed economia nell’ambito del piano di gestione dell’emergenza epidemiologica da coronavirus. Per reclutare il personale da assumere saranno indetti anche nuovi concorsi, volti a garantire il ricambio generazionale. In base a quanto previsto, nei mesi scorsi, dal Ministro della Funzione Pubblica Fabiana Dadone, si tratterà di procedure concorsuali più rapide e omogenee, grazie a bandi tipo che saranno elaborati direttamente dal Ministero. Il Decreto Legge 30 dicembre 2019, n. 162 (c.d. Decreto Milleproroghe), pubblicato sulla GU Serie Generale n.305 del 31-12-2019, aveva previsto, infatti, che, al fine di accelerare le procedure assunzionali per il triennio 2020-2022, il Dipartimento della Funzione pubblica dovesse elaborare bandi tipo volti a avviare le procedure concorsuali con tempestività e omogeneità di contenuti e che che il medesimo Dipartimento possa gestire le procedure concorsuali e le prove selettive delle Amministrazioni Pubbliche che ne facciano richiesta. Le nuove disposizioni nazionali anti contagio adottate in risposta all’emergenza sanitaria da Covid-19, inoltre, hanno portato all’introduzione di procedure concorsuali più semplici e veloci, con prove decentrate e test online. Per tutti i dettagli potete leggere questo approfondimento. Quali sono le assunzioni previste? Buona parte dei nuovi posti di lavoro Pubblica Amministrazione che saranno coperti nel prossimo triennio riguarda il comparto Scuola, la Sanità e le Forze di Polizia. Altre assunzioni riguarderanno i principali Ministeri (MEF, MAECI, Ministero dell’Interno, Ministero della Giustizia e altri), le agenzie fiscali, INAIL, Enac, ACI, Agenzia delle Dogane e altri enti statali.Per gli inserimenti si punterà, in particolare, su figure professionali carenti nelle PA e sui giovani. Entro il 2020 saranno assunte circa 36mila unità di personale. Il Decreto Rilancio (Decreto Legge 19 maggio 2020, n. 34) autorizza, infatti, le seguenti assunzioni da effettuare nei prossimi mesi: n. 16.000 posti per Insegnanti, in aggiunta ai 62.000 già previsti da coprire mediante i concorsi scuola 2020;n. 4.500 posti nelle Università, di cui 3.333 per Ricercatori e 1.300 negli enti di ricerca;n. 9.600 posti per Infermieri di famiglia;n. 600 posti per Assistenti Sociali;n. 850 posti per Giudici e Ausiliari di Corte d’Appello;n. 2.700 posti per Cancellieri;n. 550 posti per Funzionari giudiziari;n. 730 posti nelle Forze Armate;n. 25 posti nei Vigili del Fuoco.

Read more http://feedproxy.google.com/~r/CorriereUniversita/~3/Pcyc1-0uu44/

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner o cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.