UniNettuno tra le prime 10 Università online in Europa.Una laurea al passo coi tempi - CorriereUniv.it

Pubbliredazionale a cura di All Social srl Tra le lezioni che dovremmo imparare dalla pandemia da Covid-19 ‒ come emerso con forza in questi mesi così difficili per il mondo dell’Istruzione ‒ è che la didattica a distanza non si improvvisa e per farla non basta connettersi ad una qualsiasi piattaforma digitale. La pandemia ha messo a nudo le debolezze della scuola e delle Università tradizionali nel riuscire ad affrontare, in maniera rapida ed efficace, le sfide di un mondo sempre più globalizzato e interconnesso, che l’emergenza sanitaria ancora in corso ci ha posto dinanzi senza alternative. Sfide identificate, in tempi non sospetti, dal Rettore dell’Università Telematica Internazionale Uninettuno, Maria Amata Garito che nel volume pubblicato nel 2015 L’Università nel XXI secolo, individuava una nuova strada per far evolvere le Università tradizionali affinché fossero in grado di rispondere ai cambiamenti di una società in continua evoluzione. Il tempo, e i fatti, le hanno dato ragione. Oggi, l’Università Telematica Internazionale Uninettuno è un polo globale della didattica a distanza che in 15 anni è riuscito a democratizzare l’accesso al sapere nel mondo grazie a un sapiente uso delle nuove tecnologie. Uninettuno è ìnfatti l’unico Ateneo telematico italiano ad aver superato a pieni voti la valutazione Anvur (Agenzia per la valutazione del sistema universitario e della ricerca, ndr) e a figurare nella top ten delle migliori Università online d’Europa, accanto all’Università di Oxford e a quella di Lovanio in Belgio. L’Università, che vanta 28 mila studenti provenienti da ben 167 Paesi del mondo, iscritti ai suoi corsi di laurea, Master, Dottorati di ricerca, corsi di formazione professionale e Moocs (Massive Open Online Courses), presenta un’offerta formativa particolarmente dinamica e al passo con i tempi, essendo stata studiata per andare incontro alle esigenze mutevoli del mondo del lavoro anche in relazione al post Covid. Tra i 31 corsi di laurea offerti dall’Ateneo è possibile trovare, ad esempio, “Diritto della società digitale” per quanto riguarda Giurisprudenza, ma anche “Patrimoni culturali e memorie digitali” per la Facoltà di Beni Culturali. E ancora “Gestione d’Impresa e tecnologie digitali”, “Sistemi energetici sostenibili”, “Industria 4.0”, “Big Data” e “Intelligenza artificiale” per la Facoltà di Ingegneria, “Economia digitale” e persino “Cyberpsychology” per la Facoltà di Psicologia. L’Ateneo, nell’anno accademico 2019-2020, ha registrato un aumento delle iscrizioni del 25% e un incremento degli studenti stranieri del 15%, confermandosi un Ateneo dal successo internazionale, particolarmente amato dai Millennials. Sempre più giovani scelgono infatti Uninettuno che negli ultimi 5 anni ha registrato un aumento medio del 25% di nuovi iscritti della fascia di età 19-24 anni. In particolare, tra le Facoltà più ambite c’è quella di Scienze della comunicazione, che ha visto salire del 47,6% il numero degli immatricolati, anche grazie a un percorso di studio che vede la presenza di professori ordinari di eccellenza che provengono da alcune delle Università più prestigiose d’Italia, come l’Università Cattolica del Sacro Cuore, e di grandi professionisti di importanti aziende di comunicazione. Uninettuno ha una struttura reticolare basata su 114 poli tecnologici distribuiti in tutto il mondo e 200 sedi di esame. Sono oltre 1000 i professori e ricercatori che ogni giorno producono e inseriscono contenuti formativi in continuo aggiornamento negli ambienti di apprendimento, con dieci milioni di pagine di contenuti multimediali, prodotte in diverse lingue, accessibili dalla biblioteca virtuale dell’Ateneo, 60 mila ore di videolezioni realizzate dai migliori professori delle diverse università italiane e straniere inserite nel Cyberspazio didattico dell’Università. Punto di forza di Uninettuno è il metodo psico-pedagogico su cui si basa il metodo di apprendimento e di insegnamento dell’Università. Un modello ideato dal Rettore Maria Amata Garito in 25 anni di ricerca condotta insieme al suo team, un gruppo di tecnologi, informatici, psicologi, pedagogisti ed esperti di diversi linguaggi. Caratteristica distintiva è che lo studente ha la possibilità di avere a disposizione tutti i contenuti, in modo da poterli studiare quando, come, dove vuole. La flessibilità è infatti al primo posto della qualità nell’insegnamento a distanza, ma la flessibilità in Uninettuno ha un forte valore aggiunto: lo studente partecipa alla costruzione della conoscenza attraverso strumenti come i forum, i wiki e le classi interattive anche sulla piattaforma tridimensionale di Uninettuno su Second Life, rimanendo così centrale in tutto il percorso formativo. Un metodo unico che ha permesso all’Ateneo di conseguire il successo internazionale che lo contraddistingue, e che permette all’Università di rappresentare un modello, e un faro, in un momento come questo in cui il mondo dell’educazione è in seria difficoltà ad affrontare le sfide degli scenari post Covid.

Read more http://feedproxy.google.com/~r/CorriereUniversita/~3/6HnsdYyuh2E/

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner o cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.