Articoli

Bando ITACA INPS: 1500 Borse di studio all’estero - CorriereUniv.it

L’INPS ha pubblicato il bando per la nuova edizione del Programma ITACA, finalizzato all’assegnazione borse di studio per soggiorni scolastici all’estero.  Sono disponibili ben 1500 contributi economici a favore di studenti che intendono effettuare un’esperienza internazionale di studio nell’anno scolastico 2021 – 2022. Le sovvenzioni hanno un importo variabile in base alla durata e alla sede di riferimento, fino ad un massimo di 15mila euro. Per partecipare al bando ITACA per le borse di studio INPS è possibile presentare la domanda dal 10 Dicembre 2020 al giorno 11 Gennaio 2021. Ecco il bando e tutti i dettagli. INPS BANDO ITACA 2021 2022 L’INPS ha pubblicato, infatti, il bando ITACA per l’a.s. 2021 – 2022.  Il concorso INPS prevede l’erogazione di 1500 borse di studio per offrire a studenti della scuola superiore di secondo grado la possibilità di frequentare un percorso di studio all’estero. I soggiorni scolastici possono durare da un minimo di 3 mesi fino all’intero anno scolastico, e possono svolgersi sia in Paesi appartenenti all’Unione Europea che extra UE. CONTRIBUTI ECONOMICI Il bando INPS mette a concorso le 1500 agevolazioni per studiare all’estero, così articolate: – n. 710 borse di studio per soggiorni di durata pari all’intero anno scolastico, di cui: n. 330 per studiare in Paesi dell’UE – importo 12.000 Euro;n. 380 per studiare in Paesi extra europei – importo 15.000 Euro;– n. 580 borse di studio per soggiorni di durata pari ad un semestre (6 mesi), di cui: n. 260 per studiare in Paesi dell’UE – importo 9.000 Euro;n. 320 per studiare in Paesi extra europei – importo 12.000 Euro;– n. 210 borse di studio per soggiorni di durata pari ad un trimestre (3 mesi) per studiare in Paesi dell’UE – importo 6.000 Euro. DESTINATARI Possono partecipare al concorso per le borse di studio INPS ITACA gli studenti della scuola secondaria di secondo grado, in possesso dei requisiti di seguito riassunti: essere figli o orfani di dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali o di pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, compresi i titolari di pensione indiretta o di reversibilità, oppure equiparati;essere stati promossi nell’anno scolastico 2019 – 2020;essere iscritti, all’atto di presentazione della domanda, al secondo o terzo anno di una scuola secondaria di secondo grado;non essere in ritardo nella carriera scolastica per più di un anno;non aver già beneficiato di una borsa di studio ITACA;non essere beneficiari di una borsa di studio ‘Super Media’ per l’a.s. 2021 – 2022 o di soggiorni vacanza / studio.SELEZIONE Entro il 1 Febbrario 2021 saranno pubblicate, sul portale web dell’INPS, le graduatorie provvisorie degli studenti aventi diritto alla borsa di studio ITACA, redatte attraverso procedura informatizzata. La selezione avverrà sulla base dei due seguenti criteri di selezione:– media matematica dei voti conseguiti nell’anno scolastico 2019 / 2020 in ordine decrescente;– valore crescente di indicatore ISEE 2019 relativo al nucleo familiare dello studente. COME CANDIDARSI I giovani interessati alla borsa di studio ITACA devono inviare domanda per via telematica, attraverso il portale web dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. Da qui bisogna digitare “Programma Itaca” sul motore di ricerca dell’INPS e successivamente cliccare su “Accedi al Servizio”. Tramite codice fiscale e PIN/SPID è possibile accedere all’Area Riservata, poi, selezionando la voce “Inserisci domanda”, sarà visualizzato il modulo da compilare, in cui compaiono già i dati identificativi del soggetto richiedente. Le domande possono essere presentate esclusivamente a partire dalle ore 12.00 del 10 Dicembre 2020 ed entro le ore 12.00 del  giorno 11 Gennaio 2021. Si segnala che, prima di procedere con la compilazione della domanda, occorre: essere iscritti in banca dati, ossia essere riconosciuti dall’Istituto come “richiedenti” la prestazione;essere in possesso del PIN dispositivo o SPID, utilizzabile per l’accesso a tutti i servizi in linea messi a disposizione dall’Istituto;presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE ordinaria o ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi.Per tutti i dettagli relativi alle modalità di invio delle domande per le borse di studio programma ITACA si rimanda a quanto specificatamente indicato nel bando.

Read more http://feedproxy.google.com/~r/CorriereUniversita/~3/sZGFePrX4Lo/

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner o cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.