a chi è rivolto e come si aderisce

Sì ai vaccini nelle aziende. Sottoscritti, al tavolo tra governo e parti sociali, il Protocollo nazionale per la realizzazione dei piani aziendali finalizzati all’attivazione di punti straordinari di vaccinazione anti Covid nei luoghi di lavoro. E’ iI Protocollo di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid negli ambienti di lavoro, che aggiorna i precedenti accordi sulla salute e sicurezza tenendo conto di quelli del 14 marzo e 24 aprile 2020. Possono così prendere il via le vaccinazioni nei luoghi di lavoro, con il supporto dei medici aziendali e della rete Inail, rivolte ai lavoratori. L’adesione è volontaria.  A chi è rivolto L’iniziativa è rivolta ai lavoratori, a prescindere dalla tipologia contrattuale con cui prestano attività nell’azienda, e ai datori di lavoro. I datori di lavoro, singolarmente o in forma aggregata e indipendentemente dal numero di lavoratrici e lavoratori occupati, secondo il testo, con il supporto o il coordinamento delle Associazioni di categoria di riferimento, possono manifestare la disponibilità ad attuare piani aziendali per la predisposizione di punti straordinari di vaccinazione anti Covid nei luoghi di lavoro destinati alla somministrazione in favore delle lavoratrici e dei lavoratori che ne abbiano fatto volontariamente richiesta. I datori di lavoro che non sono tenuti alla nomina del medico competente o non possano fare ricorso a strutture sanitarie private, possono avvalersi delle strutture sanitarie dell’ Inail. I costi I costi per la realizzazione e la gestione dei piani aziendali, inclusi i costi per la somministrazione, sono a carico del datore di lavoro, mentre la fornitura dei vaccini, dei dispositivi per la somministrazione (siringhe, aghi) e la messa a disposizione degli strumenti formativi previsti e degli strumenti per la registrazione delle vaccinazioni eseguite è a carico dei Servizi sanitari regionali. Se la vaccinazione viene eseguita in orario di lavoro, il tempo necessario è equiparato all’orario di lavoro. Nel testo si richiama il recente decreto Covid con cui è stata esclusa espressamente la responsabilità penale degli operatori sanitari per eventi avversi nelle ipotesi di uso conforme del vaccino. Per quanto riguarda, invece, l’aggiornamento del Protocollo sulla sicurezza, confermando le misure per contrastare il diffondersi del virus, dalle mascherine al distanziamento fino alla sanificazione periodica, nel testo si raccomanda «il massimo utilizzo, ove possibile, della modalità di lavoro agile o da remoto» da parte dei datori di lavoro privati. Raccomanda inoltre, per le attività produttive, che siano limitati al massimo gli spostamenti all’interno dei siti e contingentato l’accesso agli spazi comuni. Tra i punti aggiunti, quello sulla riammissione al lavoro dopo l’infezione che «avverrà secondo le modalità previste dalla normativa vigente (circolare del Ministero della salute del 12 ottobre 2020 ed eventuali successive istruzioni). I lavoratori positivi oltre il ventunesimo giorno saranno riammessi al lavoro solo dopo la negativizzazione del tampone molecolare o antigenico effettuato in struttura accreditata o autorizzata dal servizio sanitario».  «Un’intesa importante» quella raggiunta questa sera sul Protocollo e il piano vaccini, «in coerenza e nel rispetto delle priorità definite nel piano strategico nazionale di vaccinazione». Così il leader Cgil, Maurizio Landini, commenta l’accordo tra il governo e le parti sociali. «Due protocolli che confermano la centralità del valore della protezione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e nel Paese e che con il contributo dell’ Inail, dimostrano l’importanza di un lavoro condiviso per combattere e sconfiggere il virus», ha concluso.

Read more http://feedproxy.google.com/~r/CorriereUniversita/~3/DMPSDT6TEIY/

  • record negativo di lezioni in presenza

    Più giorni in Didattica a Distanza di tutte le altre province d’Italia: questo è il triste primato che le studentesse e gli studenti delle superiori della provincia di Perugia si sono aggiudicati in questi giorni. La situazione è ancora più grave per i liceali che non hanno avuto la possibilità di tornare in classe per svolgere attività di la...
  • messaggio in tv agli studenti

    Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha inviato un videomessaggio alla trasmissione di Rai Gulp “La Banda dei Fuoriclasse”, un programma dedicato ai ragazzi e alle ragazze della scuola primaria e secondaria inferiore con lezioni e video di tutte le discipline per aiutare gli studenti con lezioni e video di tutte le...
  • Scuola, cancellati causa pandemia i test Invalsi per 500mila studenti del secondo superiore

    La decisione del ministro Bianchi. Va avanti invece la valutazione dei maturandi, l'hanno già fatta in 285mila. Ma il Consiglio superiore della pubblica istruzione chiede di verificare "se ci siano le condizioni" per far sostenere le prove ai ragazzi di elementari e medie. Salta......
  • Il Covid non ferma la corsa dei laureati in Ingegneria: super lavoro grazie al bonus 110%

    Sembra non esserci crisi per i laureati in Ingegneria. Nonostante l’emergenza sanitaria sia in atto ormai da più di un anno, con intere categorie professionali costrette a fermare le proprie attività o a limitarne pesantemente le potenzialità, per le figure professionali di ingegneria il presente e il futuro sembra essere sempre più roseo. A co...
  • Notte europea della geografia, oggi la quarta edizione

    Oggi si celebra la quarta edizione della Notte europea della geografia. L’evento è pensato per avvicinare studentesse e studenti, ma anche cittadini e cittadine ai temi della geografia e alle sue potenzialità scientifiche e formative.  Tante sono le iniziative delle scuole in tutta Italia e in contemporanea in altri Paesi europei: laboratori did...
  • Kardashian tra le giovani della classifica dei miliardari di Forbes

    Giovani, carine e miliardarie. Come ogni anno la rivista americana Forbes ha stilato la classifica dei personaggi più ricchi al mondo, tutti con stipendi severamente vietati ai comuni mortali. La novità della classifica del 2021 è sicuramente l’ascesa del ranking di tante giovani donne che per la prima volta insidiano uno dei primati che re...
  • “Athenathon”, la maratona delle Università a difesa di ambiente e clima

    “Athenathon”, la maratona social delle Università europee a difesa di ambiente e clima. Parte il nuovo progetto sposato anche da Unicusano: per un mese studenti e professori condivideranno sulla rete i chilometri fatti a nuoto, di corsa o in bicicletta per sensibilizzare sui temi dell’ecosostenibilità. Obiettivo: 11.000 km L’Europa universit...
  • Wikipedia della formazione, l'enciclopedia per la formazione a distanza

    NASCE LA WIKIPEDIA DELLA FORMAZIONE ON LINE. Formatori e trainer collegati da tutta Italia daranno vita alla prima enciclopedia digitale dedicata alla formazione a distanza. Venerdì 16 aprile ci sarà la “Digital Learning Un-Conference – The Playbook” evento on line con un centinaio di formatori e trainer collegati da tutta Italia. Il risultato d...
  • Registri elettronici sotto attacco, ma Axios garantisce: “I dati non andranno persi"

    La società che gestisce le piattaforme di circa 2.500 scuole italiane prende tempo. Gli esperti: “Istruzione sempre più nel mirino, occorre cultura della sicurezza”...
  • Scuola, il Ministro Patrizio Bianchi ha incontrato il Forum degli Studenti

    Il Ministro dell’Istruzione, Professor Patrizio Bianchi, ha incontrato oggi in videoconferenza il Forum degli Studenti. Durante il suo incontro con i rappresentanti delle ragazze e dei ragazzi delle scuole secondarie di II grado, il Ministro ha esposto priorità e linee guida della collaborazione tra il Ministero e il Forum e richiesto a st...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner o cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.