Pnrr, Messa: "Senza riforma sistema universitario il Next Generation EU sarà inutile" - CorriereUniv.it

Il rilancio del sistema accademico e di ricerca italiano è legato alla riforma del sistema universitario. Lo ha ribadito la ministra dell’Università e della Ricerca, Cristina Messa, durante il confronto con Flc Cgil sulle iniziative promosse dal Governo per il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che dovrà essere approvato nelle prossime settimane e presentato all‘Europa entro la fine di aprile. “Dobbiamo utilizzare questi fondi come un volano in modo da fare investimenti che partono dalle criticità del nostro sistema: spesa in ricerca e sviluppo, numero di ricercatori sia nel pubblico che nel privato, l’età media dei docenti e ricercatori, il numero dei laureati troppo basso”, ha affermato la ministra che poi ha ricordato come “tutto ciò non si potrà fare senza le riforme di semplificazione delle norme in campo universitario e di ricerca il piano sarà inutile”. La riforma del sistema universitario è in discussione da due anni in Commissione Cultura del Parlamento e pevede un sistema “più europeo” per la formazione di docenti e ricercatori italiano. “L’intervento pubblico deve favorire gli investimenti privati e ciò è possibile solo se lo Stato sceglie un ruolo fondamentale di innovatore senza tentennamenti”, ha affermato il segretario Francesco Sinopoli (Flc Cgil). L’organizzazione sindacale ha ribadito in più parti dell’icontro come sia fondamentale nella futura concezione di fare ricerca introdurre l’importanza della multidisciplinarietà e dare spazio ai giovani. Per il comparto universitario e di ricerca il Governo ha previsto nel pnrr circa 14 miliardi, spalmati in cinque anni. “Il 37% è stato investito in ricerca a progetti a bando. Sono quasi 500 milioni l’anno. Con un’attenzione ad includere donne, giovani e multidisciplinarietà“. Mentre il 21% andranno all’assunzione di ricercatori, docenti e formazione universitaria. L’11% andrà su infrastrutture di ricerca, la maggior parte già esistenti e una percentuale andrà su strutture nuove dove “saranno previsti in questo caso dei contributi privati”. Una parte minore andrà agli studenti: “Il 17% dei fondi del Next Generation EU andrà al welfare studentesco come il diritto allo studio – ha affermato la ministra – Ma sarà un investimento che bisognerà rivedere perché l’Europa richiede più fondi da investire di quelli che abbiamo previsto nel piano”. Da questo punto di vista la ministra ha sottolineato come “i fondi del welfare studentesco dovranno essere legati ad investimenti strutturali dell’Italia”. “Molto del programma che sto portando avanti al ministero – ha continuato la ministra – riguarda i giovani nella ricerca. Dobbiamo far entrare nel vivo della ricerca i nostri giovani, assegnandogli le responsabilità dei progetti. È un percorso lungo quello della ricerca e negli ultimi anni quanto più imprevedibile, proseguendo a fasi progettuali e occupandoci solo in seguito del futuro”.

Read more http://feedproxy.google.com/~r/CorriereUniversita/~3/WQKBED88T-U/

  • record negativo di lezioni in presenza

    Più giorni in Didattica a Distanza di tutte le altre province d’Italia: questo è il triste primato che le studentesse e gli studenti delle superiori della provincia di Perugia si sono aggiudicati in questi giorni. La situazione è ancora più grave per i liceali che non hanno avuto la possibilità di tornare in classe per svolgere attività di la...
  • messaggio in tv agli studenti

    Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha inviato un videomessaggio alla trasmissione di Rai Gulp “La Banda dei Fuoriclasse”, un programma dedicato ai ragazzi e alle ragazze della scuola primaria e secondaria inferiore con lezioni e video di tutte le discipline per aiutare gli studenti con lezioni e video di tutte le...
  • Scuola, cancellati causa pandemia i test Invalsi per 500mila studenti del secondo superiore

    La decisione del ministro Bianchi. Va avanti invece la valutazione dei maturandi, l'hanno già fatta in 285mila. Ma il Consiglio superiore della pubblica istruzione chiede di verificare "se ci siano le condizioni" per far sostenere le prove ai ragazzi di elementari e medie. Salta......
  • Il Covid non ferma la corsa dei laureati in Ingegneria: super lavoro grazie al bonus 110%

    Sembra non esserci crisi per i laureati in Ingegneria. Nonostante l’emergenza sanitaria sia in atto ormai da più di un anno, con intere categorie professionali costrette a fermare le proprie attività o a limitarne pesantemente le potenzialità, per le figure professionali di ingegneria il presente e il futuro sembra essere sempre più roseo. A co...
  • Notte europea della geografia, oggi la quarta edizione

    Oggi si celebra la quarta edizione della Notte europea della geografia. L’evento è pensato per avvicinare studentesse e studenti, ma anche cittadini e cittadine ai temi della geografia e alle sue potenzialità scientifiche e formative.  Tante sono le iniziative delle scuole in tutta Italia e in contemporanea in altri Paesi europei: laboratori did...
  • Kardashian tra le giovani della classifica dei miliardari di Forbes

    Giovani, carine e miliardarie. Come ogni anno la rivista americana Forbes ha stilato la classifica dei personaggi più ricchi al mondo, tutti con stipendi severamente vietati ai comuni mortali. La novità della classifica del 2021 è sicuramente l’ascesa del ranking di tante giovani donne che per la prima volta insidiano uno dei primati che re...
  • “Athenathon”, la maratona delle Università a difesa di ambiente e clima

    “Athenathon”, la maratona social delle Università europee a difesa di ambiente e clima. Parte il nuovo progetto sposato anche da Unicusano: per un mese studenti e professori condivideranno sulla rete i chilometri fatti a nuoto, di corsa o in bicicletta per sensibilizzare sui temi dell’ecosostenibilità. Obiettivo: 11.000 km L’Europa universit...
  • Wikipedia della formazione, l'enciclopedia per la formazione a distanza

    NASCE LA WIKIPEDIA DELLA FORMAZIONE ON LINE. Formatori e trainer collegati da tutta Italia daranno vita alla prima enciclopedia digitale dedicata alla formazione a distanza. Venerdì 16 aprile ci sarà la “Digital Learning Un-Conference – The Playbook” evento on line con un centinaio di formatori e trainer collegati da tutta Italia. Il risultato d...
  • Registri elettronici sotto attacco, ma Axios garantisce: “I dati non andranno persi"

    La società che gestisce le piattaforme di circa 2.500 scuole italiane prende tempo. Gli esperti: “Istruzione sempre più nel mirino, occorre cultura della sicurezza”...
  • Scuola, il Ministro Patrizio Bianchi ha incontrato il Forum degli Studenti

    Il Ministro dell’Istruzione, Professor Patrizio Bianchi, ha incontrato oggi in videoconferenza il Forum degli Studenti. Durante il suo incontro con i rappresentanti delle ragazze e dei ragazzi delle scuole secondarie di II grado, il Ministro ha esposto priorità e linee guida della collaborazione tra il Ministero e il Forum e richiesto a st...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner o cliccando su OK acconsenti all’uso dei cookie.